Kumquat

Kumquat

LE ORIGINI
Il Kumquat (detto anche mandarino cinese) è un piccolo arbusto che appartiene alla famiglia delle Rutacee, ovvero a quella degli agrumi.
Le sue dimensioni ridotte lo rendono adatto ad essere coltivato in ambito domestico, in vaso. Nonostante le dimensioni è molto produttivo, bastano poche piante per avere moltissimi frutti, inoltre non essendo delicato come gli altri agrumi può essere coltivato dappertutto, non solo al Sud.

Categoria:

Descrizione

DA DOVE VIENE
Il Kumquat rotondo proviene probabilmente dal Giappone.
Quello ovale ha radici molto antiche ed è originario della Cina meridionale.

LE VARIETÀ
Principalmente si distinguono due varietà di Kumquat.
Il Kumquat ovale è il vero mandarino cinese, i frutti sono di piccola dimensione e di forma ovale, la buccia è di colore arancio chiaro e liscia.
Il Kumquat rotondo invece differisce dall’ovale principalmente per la forma dei frutti che sembrano arance in miniatura.

COME SI MANGIA
I frutti del Kumquat, oltre a poter essere mangiati al naturale (il frutto è totalmente commestibile, compresa la buccia) sono perfetti per essere trasformati in marmellate o canditi.
Con essi si può fare un gustoso liquore, apprezzato come digestivo.
Possono essere anche ingredienti per gelati e granite.

PERCHÈ FA BENE
Ha proprietà aperitive, digestive e dissetanti grazie agli olii essenziali contenuti e alla grande percentuale di acqua.
È benefico per l’equilibrio nervoso, grazie ai minerali che possiede e in particolare al magnesio.

COME CONSERVARLO
Sono da conservare in ambienti freschi, asciutti e bui, in cassette di legno a uno strato per 15-20 giorni circa.

Nota: I contenuti hanno solo fine illustrativo e non sostituiscono il parere medico.

Informazioni aggiuntive

Origine

Italia

Linea prodotto

Convenzionale

Formato

Cartone originale

×

Ciao!

Contattaci via WhatsApp dal lunedì al venerdì dalle 8:00 alle 12:30 e dalle 14:30 alle 18:00 e il sabato dalle 8:00 alle 13:00, oppure inviaci una email a: info@zoffolibanane.it

× Contattaci